“L’asilo nido aziendale? Tutte le grandi aziende dovrebbero averlo.” Ennio Doris, fondatore e patron di Banca Mediolanum

L’esperienza di chi ha investito in questo campo riporta che il ritorno è alto sia in termini di produttività  che di serenità dei dipendenti.

Per le aziende che intendono aprire un asilo nido interno, Happy Child offre la sua assistenza per tutto il processo di progettazione e realizzazione, incaricandosi della gestione e rispondendo in proprio dell’attività educativa, attraverso personale appositamente formato.

->> Guarda il video "Sarah Doris e il nido aziendale di Mediolanum"

Il nido in 10 step:

  1. studio di fattibilità
  2. parere preventivo delle autorità competenti (ove previsto)
  3. progettazione esecutiva
  4. ristrutturazione locali
  5. allestimento e arredamento
  6. predisposizione dei documenti necessari per autorizzazione e gestione 
  7. presentazione del nido alle famiglie
  8. selezione e formazione del personale
  9. eventuale partecipazione ai bandi di finanziamento
  10. gestione e monitoraggio costante della qualità del servizio (ISO 9001:2000)

Per aprire un nido o un micronido aziendale all’interno della struttura dell’azienda, occorrerà tener conto degli standard strutturali e gestionali diversi che ogni Regione d’Italia prevede per la realizzazione di asili.

In base al numero di bambini interni, l’azienda potrà aprire un micronido (fino a 10 bambini), o un nido (da 11 a 60 bambini).

Per richiedere informazioni: info@happychild.it